Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:LUCCA10°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti sul vaccino ai bambini: «Sono favorevole, ho solo detto di aspettare qualche dato in più»

Attualità domenica 28 febbraio 2021 ore 14:09

“Sicurezza e lavoro possono convivere”

Il mondo del commercio, del turismo e del terziario scendono in piazza per chiedere "Una diversa gestione dell’emergenza"



LUCCA — Il mondo del commercio, del turismo e del terziario scendono in piazza per chiedere al Governo "Una diversa gestione dell’emergenza pandemica" e lanciare un messaggio: “Sicurezza e lavoro possono convivere”.

La mobilitazione in programma per domani è promossa a livello regionale da Confcommercio e Confesercenti. Per quanto riguarda le province di Lucca e Massa Carrara, gli appuntamenti in programma saranno tre: a Lucca in piazza Napoleone; a Massa in piazza Aranci e a Viareggio in piazza Nieri e Paolini. I presidi inizieranno alle 11.

Al termine delle manifestazioni verranno consegnati ai prefetti i documenti contenenti le richieste del mondo dell’imprenditoria di tutti i settori.

“L’iniziativa – spiegano Confcommercio e Confesercenti – abbraccia un intero mondo di persone che va dall’imprenditore al dipendente, per arrivare fino al fornitore. Quando un negozio chiude i battenti, dietro non c’è soltanto il dramma del titolare e della sua famiglia, ma anche quello di chi in quel negozio lavorava. E di chi a quel negozio forniva materiale oppure offriva servizi. Insomma, in ballo c’è il futuro di una intera filiera, che solo nelle province di Lucca e Massa Carrara abbraccia e coinvolge decine di migliaia di persone e le rispettive famiglie”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le vittime registrate nelle ultime 24 ore portano a 706 i totale di morti nell'area provinciale da Febbraio 2020, ovvero dall'inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Sport