Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:08 METEO:LUCCA14°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Cronaca mercoledì 27 gennaio 2021 ore 12:10

Fermato di notte confessa "Ho ucciso un gatto"

gatto morto

L'uomo è stato fermato dalla Municipale perché era in giro durante il coprifuoco. Si è rifiutato di esibire i documenti, poi l'affermazione choc



LUCCA — E' stato fermato dalla Municipale nella notte perché era in giro durante il coprifuoco legato ai decreti anti Covid-19, ma una volta al cospetto degli agenti prima si è rifiutato di presentarsi e mostrare i documenti, poi ha dichiarato di avere ucciso un gatto al mattino precedente. Alla fine è stato identificato e denunciato, mentre le affermazioni choc sul povero animale non paiono aver ricevuto riscontro.

A raccontare l'episodio è una nota del Comune di Lucca: "Nel corso dei controlli notturni disposti dalla questura, lo scorso fine settimana gli agenti della polizia municipale hanno fermato, dopo al mezzanotte, un soggetto che stava passeggiando in orario di coprifuoco nonostante i divieti dei decreti Covid".

Dopo vari rifiuti a esibire documenti, ricostruisce l'amministrazione lucchese, alla reiterata richiesta di declinare le proprie generalità si è presentato come Paolo Rossi. Nel proseguimento degli accertamenti, condotto presso la centrale operativa, ha finito per mostrare la patente di guida facendo così emergere la reale identità.

"Tra le varie assurde giustificazioni addotte riguardo la sua presenza nel centro storico di Lucca in violazione delle norme anti pandemia - si legge nella nota - le due principali sono state l'aver ucciso un gatto nella mattina precedente e la convinzione di non essere assoggettabile ad alcuna limitazione nel viaggiare in auto poiché tutelato dalla Costituzione. L'uomo dopo la formale identificazione è stato deferito all'autorità giudiziaria".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità