Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:LUCCA16°27°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt canta sul volo Venezia–Bari: dal microfono degli assistenti di bordo canta il brano «Musica italiana»
Rocco Hunt canta sul volo Venezia–Bari: dal microfono degli assistenti di bordo canta il brano «Musica italiana»

STOP DEGRADO giovedì 23 marzo 2023 ore 17:26

Il viale non ce la fa più, i cittadini ancor meno

degrado strada
La situazione della strada
Foto di: Comitato Pontetetto

Crepe nell'asfalto, muri in disfacimento, crolli e degrado che avanza con un rumore che tiene svegli i residenti. Protesta il comitato



LUCCA — Viale San Concordio non ce la fa più: né lui, oggetto di 20.000 passaggi giornalieri circa, né i suoi abitanti ostaggio del degrado che avanza e del rumore che li tiene svegli. Il Comitato Pontetetto protesta e segnala che "ormai da tempo si susseguono interventi e necessità di transennare il viale San Concordio oltre l'incrocio con via per Vicopelago (direzione Pisa)".

E' amaro il ritratto della situazione: "I muri di sostegno e le spallette lungo la gora Lazzari sono in disfacimento, cedono e crollano nel fossato, l'asfalto si crepa e dopo poco anche il muro a sostegno della strada crolla, comprese le protezioni new jersey in cemento posizionate a Novembre del 2020 (su nostra segnalazione)", scrivono in una nota con tanto di foto a corredo.

La vita nel quartiere è difficoltosa: "L'abnorme traffico rende invivibile e decadente il quartiere: fondi commerciali vuoti, non interessanti per l'impossibilità dei potenziali clienti a fermarsi, danni alla salute degli abitanti per il forte rumore diurno e notturno (sono infatti superati i limiti di sicurezza che la legge e lo stesso regolamento comunale prescrivono)", affermano dal Comitato.

Un esposto dei cittadini, tempo fa, spinse la precedente amministrazione ad adottare alcuni provvedimenti come "l'imposizione del limite di velocità a 30 Km/h e la posa di asfalto fonoassorbente su un tratto del viale, rinviando a quest’anno l'asfaltatura completa del viale e la sua ristrutturazione con la realizzazione di una rotatoria all'incrocio con la via del Giardino". Adesso dal Comitato di zona confidano in un altro incontro previsto a breve con la nuova amministrazione. Intanto, ecco il loro "Stop Degrado".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Rovesci e acquazzoni sono attesi col transito di una perturbazione che raggiungerà la Toscana nel fine settimana. Ecco quando portare l'ombrello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità