Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:LUCCA11°18°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Attualità lunedì 03 maggio 2021 ore 09:27

La Casa della Salute chiude per rinnovarsi

casa della salute a marlia

Alla fine di Maggio partono i lavori nella struttura di Marlia che rimarrà chiusa per 7 mesi tranne che per il centro prelievi e uno sportello



CAPANNORI — Parte l’intervento di potenziamento della Casa della Salute di Marlia, che si rimette a nuovo ma intanto chiude per sette mesi circa. I lavori, per un importo di circa 2 milioni di euro, partiranno dalla fine del mese di maggio e comporteranno una chiusura al pubblico. Resteranno comunque aperti il centro prelievi e uno sportello che rappresenterà un punto di riferimento per i cittadini del territorio, oltre che, naturalmente, gli studi dei medici di famiglia.

L’intervento, previsto nella programmazione Asl grazie a fondi per la maggior parte statali è stato presentato nel corso di una conferenza stampa alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Capannori Luca Menesini e del direttore di Zona Distretto della Piana di Lucca Luigi Rossi e , insieme anche al direttore di Capannori Servizi Antonio Sconosciuto e a Michele Riccio dell'ufficio tecnico dell’Asl.

Si tratta di lavori necessari per rendere la Casa della Salute più accogliente e funzionale, oltre che per renderla adeguata a tutte le vigenti normative: per ridurre i disagi per la popolazione, spiega la Asl, sono stati programmati contestualmente all’apertura del rinnovato centro socio sanitario del Turchetto da domani martedì 4 maggio.

“La Casa della Salute di Marlia è un vero punto di riferimento per i nostri cittadini per gli importanti e qualificati servizi che fornisce – sostiene Menesini -. I lavori in programma per il suo potenziamento andranno a rendere più moderna, funzionale e accessibile questa struttura per gli utenti e per gli operatori dando vita a una maggiore integrazione tra le attività sanitarie, socio sanitarie e amministrative. L'obiettivo è quello di creare un moderno polo multifunzionale, valorizzando la funzione dei servizi territoriali, dove i cittadini potranno trovare in uno stesso luogo le risposte alle loro molteplici esigenze".

“Sono previsti essenzialmente – spiega il direttore di Zona Luigi Rossi - l’adeguamento del distretto sanitario, un miglioramento delle sale d’attesa agli ambulatori e della funzionalità degli spazi, l’eliminazione di alcune barriere architettoniche, un miglioramento sismico e il rifacimento di tutti gli impianti. Sono confermati tutti i servizi esistenti (compresa l’odontoiatria) ma con una sempre maggiore integrazione tra le attività".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore sono tornati a salire i casi di coronavirus, sei i territori comunali colpiti dal virus. I dati dei bollettini di Asl e Regione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità