comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 17°21° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Incidente Arezzo, al Tg1 le immagini dell'auto che sbanda prima dell'impatto

Attualità mercoledì 19 giugno 2019 ore 09:28

Alloggi popolari, il Comune cerca case

L'idea è quella di acquistarle immobili sfitti o invenduti per destinarli all'edilizia residenziale pubblica. Domande entro il 2 luglio



ALTOPASCIO — Il Comune cerca nuove case da destinare all'edilizia residenziale pubblica.

Sul sito istituzionale dell'Ente è stato pubblicato un avviso per la manifestazione d’interesse, a cui possono partecipare i proprietari (comprese agenzie immobiliari) di immobili presenti sul territorio comunale, per cercare nuove case da destinare all’edilizia residenziale pubblica.

L'obiettivo sottolinea il Comune, è quello di "Accrescere l’offerta e dare una risposta certa ai cittadini e alle famiglie in lista d’attesa. L’amministrazione D’Ambrosio ha infatti aderito al bando della Regione Toscana, attraverso cui, qualora le domande arrivate tramite manifestazione d’interesse rispecchiassero i requisiti previsti, il Comune potrà acquistare case private invendute, trasformarle in alloggi popolari e restituirle alla comunità".

“La manifestazione d’interesse ha l’obiettivo di verificare la presenza sul territorio di complessi immobiliari potenzialmente idonei per l’edilizia popolare - spiega il sindaco, Sara D’Ambrosio - Le caratteristiche richieste sono diverse, alcuni requisiti sono anche un po' penalizzanti per un territorio come il nostro che ha immobili vuoti risalenti alla crisi dell'edilizia (2008/2009), ma vogliamo partecipare e sperare che si possano trovare immobili adeguati, perché questa opportunità è davvero troppo importante: la Regione Toscana ha infatti deciso di mettere a disposizione 15 milioni di euro per concorrere all’acquisto di immobili sfitti o invenduti, immediatamente disponibili e assegnabili. In questo modo possiamo rispondere a due esigenze: da una parte aumentare le disponibilità di alloggi da destinare alle persone in lista d’attesa per una casa popolare e, dall’altra, riutilizzare gli immobili invenduti o sfitti, che ad Altopascio sono tanti, senza consumare nuovo suolo. Cerchiamo di intraprendere tutte le strade possibili per offrire soluzioni a chi ha più bisogno, perché siamo convinti che una comunità è realmente tale se cresce tutta insieme”. 

La pensa così anche l’assessore al sociale, Ilaria Sorini, che aggiunge: “Ad Altopascio abbiamo tanti immobili invenduti e una graduatoria piuttosto corposa, composta da circa 40 persone, per gli alloggi popolari. Le case popolari nel nostro territorio sono soltanto un centinaio, un numero che non riesce a soddisfare le tante richieste che ci arrivano. Grazie ai controlli che stiamo effettuando e che abbiamo effettuato negli ultimi due anni, riusciamo ad assegnare gli immobili a chi ne ha veramente diritto, ma poter contare su nuove case sarebbe davvero un gran risultato per la nostra comunità”.

I requisiti e le modalità per partecipare alla manifestazione d’interesse sono riportate nell’avviso, consultabile con tutti gli allegati a questo link.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire in forma digitale all’indirizzo pec del Comune di Altopascio (comune.altopascio@postacert.toscana.it) indicando nell’oggetto “Manifestazione di interesse per proposta immobili in acquisto destinati all’incremento dell’offerta di alloggi di ERP”.

Le domande portanno essere inoltrate entro le 13 del 2 luglio 2019.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità