Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:34 METEO:LUCCA15°23°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità mercoledì 31 marzo 2021 ore 14:16

Lo sviluppo si fa insieme, arriva il Distretto

Palazzo Ducale a Lucca

Ripresa ma anche rilancio del tessuto economico provinciale entro una rete di economia civile dove elaborare risposte alla crisi Covid e non solo



PROVINCIA DI LUCCA — Un Distretto di economia civile della provincia di Lucca per fare rete e dare risposte concrete alla crisi aggravata dalla pandemia da Covid-19: l'idea prende corpo con un primo atto ufficiale, un decreto firmato in questi giorni dal presidente della Provincia Luca Menesini. Al suo interno l'organismo vede coinvolte istituzioni e sodalizi, associazionismo ed altri enti del territorio, e il documento getta le basi per la creazione di una rete di collaborazione per mettere a sistema un lavoro di analisi e di riflessione per cercare di dare risposte concrete e mirate ad una crisi, aggravata dalla pandemia, che non tocca soltanto l'aspetto economico delle famiglie e delle imprese.

Il Distretto intende promuovere un modello di sviluppo centrato sulla corresponsabilità, sul civismo e sulla sostenibilità economica e sociale. L’istituzione del Distretto è anche uno degli esiti del lavoro realizzato dal Tavolo di economia civile della provincia di Lucca, promosso da Caritas Diocesana e Legambiente – Ufficio Nazionale Economia Civile nel 2019. La Provincia di Lucca, con l'istituzione del Distretto, raccoglie l’invito dei fondatori di quel Tavolo e cerca di coniugare le esperienze di volontariato, associazionismo e terzo settore con quelle delle realtà economiche ed istituzionali del territorio.

“La pandemia – spiega la consigliera provinciale Maria Teresa Leone – ci ha aperto ulteriormente gli occhi su come siano fortemente correlati sicurezza e salute, solidarietà e benessere, lavoro e ambiente, famiglia e imprese”. I soggetti che, al momento, hanno promosso il Tavolo sono: l’Arcidiocesi di Lucca- Ufficio Pastorale Caritas, Provincia di Lucca, Comune di Lucca, Comune di Capannori, Comune di Castelnuovo di Garfagnana, Comune di Viareggio, Legambiente nazionale (ufficio economia civile), Legambiente Toscana, Legambiente Lucca, Legambiente Capannori e Piana lucchese, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Lucca, Polo tecnologico di Lucca, Associazione Ascolta la mia Voce, Nanina Cooperativa Sociale, Associazione Nuova Solidarietà - Equinozio, Cooperativa Sociale Agricola Calafata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'obiettivo è quello di garantire la presa in carico tempestiva dei pazienti con problemi non gravi ma che richiedono un intervento sanitario rapido
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità