Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:LUCCA10°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, lo scontro tv sulle case da abbattere. Il sindaco di Forio : «Superficiale dare la colpa all'abusivismo»

Attualità venerdì 16 settembre 2016 ore 17:49

Bufera sull'accoglienza dei migranti

Il sindaco D'Ambrosio risponde al primo cittadino di Montecarlo che lamenta l'eccessiva vicinanza dei profughi al suo confine:"Rovinano il paesaggio?"



ALTOPASCIO — L'arrivo dei migranti ad Altopascio ha portato con sé una bufera di polemiche e di lamentele. Mentre l'opposizione promette iniziative di protesta, il sindaco Sara D'Ambrosio risponde alle critiche: “Credo sinceramente che il centrodestra debba cominciare a rassegnarsi. Dalla scorsa primavera e per i prossimi 5 anni, per decisione sovrana della popolazione, ad Altopascio si respira aria nuova. Purtroppo, come quell’irriducibile soldato giapponese che negli anni Settanta si rifiutava di arrendersi e di convincersi che la Seconda Guerra Mondiale fosse finita, anche ad Altopascio (e Comuni limitrofi) c’è ancora chi si ostina a ignorare che la musica è cambiata e, con essa, il direttore d’orchestra". 

"Con gli incontri che ho promosso nelle scorse sere con i residenti di località Pistoresi - aggiunge D'Ambrosio - ho semplicemente voluto far chiarezza, mettendoci la faccia come mia abitudine".

Il riferimento ai "Comuni limitrofi" non piove a caso. Il sindaco, infatti, ne ha anche per il primo cittadino di Montecarlo di Lucca Vittorio Fantozzi che sul proprio profilo facebook ha postato un lungo intervento in cui critica il modo scelto dall'amministrazione di Altopascio per accogliere i migranti e invita "ufficialmente ad individuare un'altra sede, più coerente con i principi di solidarietà ed integrazione tanto decantati - scrive Fantozzi - coinvolgendo davvero i cittadini prima di decidere, privilegiando le frazioni dove più alto è stato il consenso al nuovo Sindaco ed esortando gli stessi amministratori ad aprire le proprie abitazioni dando il buon esempio e seguito alle proprie parole, pena il venir meno del rispetto e della reciprocità che sono alla base della collaborazione tra enti in ogni sede".

Di rimando Sara D'Ambrosio risponde così: "Fantozzi lamenta l’eccessiva vicinanza dei richiedenti asilo al territorio del suo comune. Vuol dirci per favore a che distanza di “sicurezza” devono stare? Forse puzzano? Rovinano il paesaggio? Favoriscono la malavita organizzata?Nel tentativo maldestro di apparire “politicamente corretto”, Fantozzi prima afferma di rispettare le scelte da me compiute in piena autonomia, poi giudica il mio comportamento come “politicamente disonesto”. Niente male come contraddizione in termini. Il problema vero è uno solo: è difficile pensare che la posizione espressa da Fantozzi non nasca da una forma strisciante di razzismo. La maggior parte della gente, però, ha mostrato di non volerne più sapere di questi amministratori e ha deciso, una volta per tutte, di voler voltare pagina”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nei giorni scorsi l'ultimo saluto alla coppia che aveva perso la vita nel crollo di Torre. Ora esequie anche per la terza vittima
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità