QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 10°11° 
Domani 12°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
venerdì 18 ottobre 2019

Politica mercoledì 18 settembre 2019 ore 17:00

Dodici senatori del Pd aderiscono a Italia Viva

Trasloca nel partito di Renzi anche una senatrice di Forza Italia mentre smentisce il cambio di partito l'azzurro Massimo Mallegni



ROMA — Fino a ieri sera erano cinquanta i senatori che facevano parte del gruppo del Pd a Palazzo Madama. Da oggi ne mancheranno dodici all'appello, Matteo Renzi e gli altri undici che hanno deciso di seguirlo nel nuovo partito da lui fondato, Italia Viva. Si tratta di Francesco Bonifazi, Teresa Bellanova, Ernesto Magorno, Laura Garavini, Eugenio Comincini, Davide Faraone, Valeria Sudano, Nadia Ginetti, Leonardo Grimani, Giuseppe Cucca e Mauri Marino.

Il capogruppo Andrea Marcucci, per anni uomo di riferimento di Matteo Renzi, ha confermato la decisione di restare nel Pd. "La mia scelta è indipendente dal ruolo che ricopro, quindi i senatori del Pd devono ritenersi liberi di prendere qualsiasi decisione - ha detto Marcucci - Io non faccio qualcosa a servizio di qualcuno, nella mia vita ho sempre preso decisioni con la mia testa. Il nostro dovere principale è lavorare per l'Italia. Ora avremo qualche problema nelle commissioni parlamentari, in modo particolare nella Giunta per le elezioni".

Primo arrivo in Italia Viva anche da Forza Italia: si tratta della senatrice Donatella Conzatti, eletta nel 2018 nel collegio uninominale di Rovereto con il sostegno della lista Noi con l'Italia-Udc e della coalizione di centrodestra e poi iscritta a Forza Italia.  

Ha smentito invece l'approdo al partito di Renzi il senatore azzurro ed ex sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni. "Le battaglie si fanno da dentro" ha dichiarato Mallegni.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità