Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:45 METEO:LUCCA10°13°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Cronaca sabato 18 marzo 2023 ore 18:55

Boato alle poste, cassaforte sventrata col gas

Foto di archivio

Sono stati i residenti a dare l'allarme nel cuore della notte. I ladri sarebbero fuggiti a bordo di un'autovettura ritrovata dai poliziotti



LUCCA — Un boato nella notte ha svegliato i residenti a Lucca dove la cassa di un ufficio postale è stata sventrata con l'uso del gas. Sul posto è intervenuta la polizia che ha avviato le ricerche di due persone. Dopo alcune ore è stata ritrovata la vettura che sarebbe stata usata per il colpo.

L'esplosione è avvenuta nella notte a Cappella di Lucca, a dare l'allarme sono stati i residenti e sul posto sono intervenute le volanti.

La cassa postale sarebbe stata saturata di gas ed il bottino sarebbe superiore ai 20mila euro. Indagini della scientifica in corso su un'autovettura ritrovata abbandonata a Carignano di Lucca.

Non sarebbero esclusi collegamenti con altre esplosioni avvenute nella zona sempre con l'obiettivo di trafugare le casse da uffici postali e istituti di credito.

Precedenti sono stati registrati a inizio Marzo a Maggiano di Lucca, a Cerreto Guidi e Campi Bisenzio nel Fiorentino e ad Arezzo


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un bollettino in codice giallo. Ecco le aree interessate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità