Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:LUCCA18°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibrahimovic a Sanremo: «Il duetto con Mihajlovic? Speriamo che anche lui non sappia cantare»

Attualità venerdì 22 gennaio 2021 ore 14:25

Allerta acqua dai monti alla Piana e al mare

pioggia forte

Rimane il livello di attenzione di colore arrancio fino alla mezzanotte di domani, sabato, per forti piogge e mareggiate in tutto il territorio



PROVINCIA DI LUCCA — Dalla vetta più alta della Garfagnana alla spiaggia più dorata della Versilia passando per la Piana lucchese, non si spegne l'allerta per l'acqua dal cielo - anche sotto forma di precipitazioni nevose - o del mare. Il Centro funzionale (Cfr) della Regione Toscana ha emesso un nuovo bollettino meteo che prolunga lo stato di allerta di colore arancio fino alle 23:59 di sabato 23 gennaio per forti piogge e mareggiate.

Le zone interessate dall’allerta arancio per rischio idrogeologico del reticolo idraulico minore sono il bacino del Serchio-Garfagnana-Lima (S1); il bacino del Serchio di Lucca (S2), il Serchio-costa (S3), la Versilia (V) e la Piana (comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio, corrispondenti alla sigla A4).

Si aggiunge da quest’oggi anche il rischio mareggiate che interessa il bacino del Serchio costa e la Versilia.

Le previsioni, dettaglia una nota della Provincia di Lucca, parlano di una intensa perturbazione in transito sulla Toscana che porta piogge diffuse anche a carattere di rovescio o locale temporale. Domani (sabato 23) sono previste residue precipitazioni in mattinata, in esaurimento, con un nuovo peggioramento sul nord della regione a partire dalla serata. Neve inizialmente solo sulle cime appenniniche, in calo di quota in serata fino a 1200-1300 metri e fino a 1000-1200 metri nella giornata di sabato.

Per quanto concerne il vento, dal pomeriggio di oggi (venerdì) avremo venti meridionali in rinforzo con forti raffiche sulla costa e sui crinali appenninici. Domani, invece, si dovrebbe verificare una rotazione a Libeccio/Ponente, con forti raffiche sulla costa, sui crinali appenninici e nelle zone sottovento.

Dal pomeriggio di oggi (venerdì), il mare presenta un moto ondoso in aumento, fino a mari molto mossi o localmente agitati e, anche per la giornata di domani, è previsto mare molto mosso o agitato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità