Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:33 METEO:LUCCA17°30°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, nuovi allagamenti sul lago di Como

Attualità martedì 22 giugno 2021 ore 14:14

Vite intrecciate dal Covid nel libro per ripartire

Ospedale covid

Si intitola "Luce nel buio" il volume fotografico con testi guida che si presenta mercoledì prossimo. Traiettorie di vita nella lotta al virus



LUCCA — Traiettorie umane che, coincidenti o parallele, si sono animate durante i mesi di lotta al virus, per ripartire senza dimenticare. È tutto nel volume fotografico che verrà presentato il prossimo mercoledì 30 Giugno alle 18 in San Micheletto a Lucca. Il libro fotografico di Alessandro Conti Luce nel buio è un lungo lavoro dedicato all’emergenza sanitaria da Covid-19. 

Gli scatti sono accompagnati dai testi di Sirio Del Grande, Patrizia Fistesmaire e Spartaco Mencaroni e da un contributo della direttrice dell’ospedale di Lucca Michela Maielli. Edito da Tralerighe libri di Andrea Giannasi, il volume è stato pubblicato anche grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e raccoglie 130 scatti effettuati da Conti all’interno dell’ospedale San Luca di Lucca e sul territorio, che raccontano un anno e mezzo di pandemia, da Febbraio 2020 a Giugno 2021.

La narrazione è soprattutto dal punto di vista degli operatori sanitari, sia quelli della prima linea sia quelli che li hanno supportati in uno straordinario gioco di squadra che ha consentito di salvare vite umane: "Questo progetto editoriale è dedicato a donne e uomini capaci di porsi in ogni momento al servizio degli altri, con passione e professionalità, ma soprattutto mettendo in mostra l’anima scoperta e sensibile", spiega una nota della Asl.

Le foto di Alessandro Conti, che rappresentano il fulcro del volume, sono dunque accompagnate dai testi di alcuni professionisti dell’Asl Toscana nord ovest: Sirio Del Grande (giornalista, comunicazione aziendale), Patrizia Fistesmaire (psicologa), Spartaco Mencaroni (medico della direzione di presidio), con un contributo della direttrice sanitaria dell’ospedale di Lucca Michela Maielli. 

Presenti inoltre testimonianze di tanti operatori del sistema sanitario, in un’opera che vuole rappresentare la memoria di una fase molto complessa, osservata però con la sensibilità e il rispetto che si deve nei confronti di chi sta soffrendo. E così nel volume si trovano volti, mani, corpi, occhi, di medici, infermieri, operatori, che diventano i nostri volti, le nostre mani, i nostri occhi, tutti protesi verso il bene. Verso quella luce, evocata nel titolo, che è salvezza e riconciliazione con la vita.

"La situazione di Lucca, presa in esame nel libro, è paradigmatica di quella che si è registrata durante l’ultimo anno e mezzo in tutta l’Asl Toscana nord ovest, che anche attraverso questo lavoro invia un messaggio di ringraziamento a tutti. Le immagini raccolte confermano una volta di più le straordinarie potenzialità espressive della fotografia, in grado di raccontare storie ma anche di emozionare e creare empatia", sottolinea la Asl.

Il ricavato della vendita del libro verrà totalmente devoluto ad alcune associazioni dell’ambito lucchese: Anffas, Avo e Allegra Brigata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' grave ed è stato trasportato in ospedale con l'elicottero Pegaso un giovane piombato a terra nel pomeriggio di oggi in un terreno a Marlia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità