Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:11 METEO:LUCCA14°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Le chiusure generalizzate sacrificio necessario: ma ci aspettiamo tempi rapidi per i vaccini

Attualità mercoledì 17 febbraio 2021 ore 17:12

Dove i nonni si strapazzano di coccole

La nuova stanza degli abbracci
La nuova stanza degli abbracci

E' stata inaugurata stamani la stanza degli abbracci nella Rsa 'Santa Maria Assunta' di Santa Maria del Giudice, con i primi contatti dopo tanto tempo



LUCCA — Là dove i nonni si strapazzano di coccole. E' la stanza degli abbracci inaugurata nella Residenza sanitaria assistenziale (Rsa) Santa Maria Assunta di Santa Maria del Giudice sulla cui struttura mobile, con due coppie di oblò a forma di cuore che consentono contatti in sicurezza tra gli ospiti e i loro cari, si legge "Abbraccio: il coraggio di staccare un pezzo di sé e donarlo agli altri"

Il via di oggi è stato salutato con commozione per i primi abbracci dopo tanto tempo. Il sistema è sicuro, perché gli elementi di collegamento vengono regolarmente igienizzati o sostituiti nel caso dei prodotti sanitari monouso (guanti sottili e sensibili al tatto) tra un contatto e l’altro. E comunque, dopo questa prima presentazione del servizio, tutti gli incontri verranno gestiti su appuntamento e potranno essere anche più lunghi.

Nella Piana di Lucca le stanze degli abbracci sono già tre: prima di Santa Maria del Giudice, a Sant'Anna, ancora nel comune di Lucca, e a Marlia nel comune di Capannori). Il potenziamento di questi spazi speciali, appositamente studiati in base alle peculiarità di ogni singola Rsa, contribuisce a evitare che ai pericoli legati al Covid si vadano a sommare quelli legati alla solitudine e alla distanza degli affetti.

La presenza di un numero sempre maggiore di ‘stanze degli abbracci’ costituisce, infatti, un ulteriore di attenzione e di speranza, in attesa di tornare a garantire, quando sarà possibile, quel contatto diretto che la pandemia ha cancellato. La somministrazione dei vaccini, intanto, prosegue in tutte le residenze per anziani ed è nel contempo in costante diminuzione il numero delle positività riscontrate in tali strutture. 

Al taglio del nastro hanno preso parte il direttore di Zona Distretto Piana di Lucca dell’Asl nord ovest Luigi Rossi, la responsabile dell’unità funzionale servizi sociali per la zona di Lucca Mirella Cavani e il responsabile dell’attività infermieristica territoriale sempre per la Piana di Lucca Svaldo Sensi. Per il Comune di Lucca hanno partecipato alla presentazione di questo nuovo spazio la consigliera delegata alla sanità Cristina Petretti e il presidente della commissione consiliare Politiche sociali e della salute Pilade Ciardetti. Il parroco Don Emiliano Lovi ha impartito la benedizione alla ‘stanza degli abbracci’.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità