Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:LUCCA10°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti sul vaccino ai bambini: «Sono favorevole, ho solo detto di aspettare qualche dato in più»

Attualità domenica 24 ottobre 2021 ore 09:26

La speranza germoglia nell'olivo all'ospedale

persone e olivo
La pianta si trova davanti all'ospedale

E' stata messa a dimora davanti al San Luca la pianta donata dai volontari ospedalieri in occasione della giornata nazionale della loro associazione



LUCCA — Un albero di olivo, simbolo di speranza, di rinascita e di pace da ieri accoglie gli utenti che accedono all’ospedale San Luca di Lucca. La pianta è stata donata dall’Avo (Associazione volontari ospedalieri) di Lucca in occasione della Giornata nazionale che si celebra proprio oggi in tutta Italia ed è stata piantata in un’area verde non distante dall’ingresso principale del presidio ospedaliero.

Nell’ambito della piccola cerimonia organizzata per presentare la messa a dimora del nuovo albero la presidente Avo di Lucca Maria Ornella Fulvio e il direttore sanitario dell’ospedale Michela Maielli hanno scoperto una targa che evidenzia appunto che l’olivo è stato piantato in nome della speranza. All’evento erano presenti molti volontari ospedalieri, operatori sanitari e rappresentanti delle istituzioni.

La presidente Fulvio ha ringraziato l’Asl e in particolare la dottoressa Maielli per la sensibilità dimostrata nell’accogliere questa richiesta così particolare dell’Avo e ha ricordato il senso dell’iniziativa, con l’auspicio di poter tornare presto a fornire alla cittadinanza un servizio 'normale', cosa che non è potuta accadere per ovvi motivi durante l’emergenza Covid-19.

L'Avo di Lucca svolge infatti, da 25 anni, un’attività qualificata e gratuita di assistenza ai malati, che rappresenta un supporto importante per i ricoverati e per le loro famiglie, e concorre con i suoi volontari all’obiettivo dell'umanizzazione delle strutture ospedaliere e territoriali.

Al momento solenne della scopertura della targa è seguita la benedizione da parte del parroco del San Luca Gian Paolo Salotti. La giornata è proseguita con un piccolo momento conviviale sotto il porticato del San Luca per condividere la gioia di questo momento, e poi con alcuni suggestivi canti popolari a cura dello storico Coro Il Baluardo di Lucca guidato da Elio Antichi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le vittime registrate nelle ultime 24 ore portano a 706 i totale di morti nell'area provinciale da Febbraio 2020, ovvero dall'inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Sport