Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:50 METEO:LUCCA16°30°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità sabato 05 giugno 2021 ore 13:04

L'Arma dei carabinieri spegne 207 candeline

La cerimonia odierna
La cerimonia odierna

Una delegazione del comando provinciale insieme al prefetto Esposito ha deposto una corna ai caduti, ricordando i militari deceduti nell'ultimo anno



LUCCA — Anche a Lucca l’Arma dei carabinieri ha celebrato il 207° Annuale di Fondazione con una breve cerimonia. Una contenuta rappresentanza dell’Arma composta dal Comandante provinciale, un picchetto e due militari in grande uniforme storica ha accompagnato il prefetto di Lucca Francesco Esposito nella deposizione di una corona d’alloro al monumento ai caduti presente all’ingresso della caserma del Cortile degli Svizzeri. 

Il momento di raccoglimento si è svolto nel rispetto delle misure di contenimento dell'epidemia da Covid-19, e i carabinieri hanno ricordato i loro colleghi deceduti nell’ultimo anno che hanno prestato servizio in provincia di Lucca. Sono gli appuntati scelti Antonello Testagrossa (Reparto per la Biodiversità di Lucca, deceduto il 26 giugno 2020) e Gerardo Cuturri (Sezione Radiomobile di Viareggio, deceduto il 25 luglio 2020), il maresciallo maggiore in congedo Rolando De Carolis (già Comandante della Stazione di Massarosa, deceduto il 17 novembre 2020), il brigadiere capo in congedo Giuseppe Liberati (già in servizio presso la Stazione di Gallicano, deceduto il 20 dicembre 2020).

Ancora, il luogotenente Girolamo Prestigiacomo (già Comandante della Stazione di Camaiore deceduto il 17 gennaio 2021), il luogotenente in congedo Antonio Maccarone (già Comandante della Stazione di Lammari, deceduto il 4 maggio 2021).

La ricorrenza è tradizionalmente l’occasione per tracciare un bilancio di quanto fatto negli ultimi 12 mesi e composta di 299 arresti, 2.210 denunce a piede libero e procedimenti attivati per 9.177 reati, pari all’82% di quelli commessi in tutta la provincia. I servizi esterni svolti dalle stazioni Carabinieri e dai Nuclei Radiomobile finalizzati alla prevenzione dei reati in genere sono stati 39.795, mentre gli operatori delle Centrali Operative dei Comandi Compagnia di Lucca, Viareggio e Castelnuovo di Garfagnana hanno gestito 226.247 chiamate al 112 e 8.386 interventi, assolvendo con professionalità il delicato compito di coordinamento delle pattuglie sul territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Continuano invece a emergere casi di infezione, segno che il virus ancora circola. Ecco i dati in dettaglio territoriale dai bollettini ufficiali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità