Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:LUCCA10°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti sul vaccino ai bambini: «Sono favorevole, ho solo detto di aspettare qualche dato in più»

Attualità lunedì 11 ottobre 2021 ore 09:14

Le tubazioni si rinnovano, notte senz'acqua

rubinetto a secco

Entra in funzione stanotte la nuova conduttura di approvvigionamento idrico che sostituisce quella antica in ghisa. I rubinetti rimarranno a secco



LUCCA — Entra in funzione il nuovo tubo che rifornisce di acqua la città, andando a sostituire dopo quasi un secolo l'antica condotta in ghisa. Stanotte grandi manovre con Geal che mette in guardia circa possibili riduzioni di pressione in tutta la città. L'intervento intorno a viale Batoni è di importanza strategica. La tubatura in ghisa installata negli anni '30 verrà sostituita con una moderna conduttura idrica a servizio della città. 

Avviato nella seconda metà di Agosto, l'intervento arriva ad una fase cruciale con la messa in funzione del nuovo tubo posato in questi giorni sugli spalti delle Mura urbane prevista stanotte. Si tratta di un pezzo fondamentale di rete che immette nel tessuto cittadino l'acqua proveniente dal campo pozzi di Salicchi. 

Per questo nella nottata di lunedì si verificherà la sospensione dell'erogazione dell'acqua che potrà portare ad temporaneo calo di pressione in diverse zone della città. L'immissione in rete dell'acqua verrà sospesa dalle 21 alle 23,59 di lunedì sera e dalle 5,30 alle 9 di martedì mattina. Gli effetti potranno essere avvertiti in particolare nei piani alti delle abitazioni in tutto il centro storico e nelle frazioni di San Concordio, Sant'Anna e Nave

Qui la fornitura sarà riattivata in via provvisoria da mezzanotte e mezza fino alle 5,30 di domattina, ad esclusione della zona direttamente interessata dai lavori e in particolare delle seguenti vie: viale Batoni, via Fillungo dal civico 218 al civico 249, via della Cavallerizza, piazza del Collegio, via dei Carrozzieri, piazza Santa Maria e via del Gonfalone: in queste vie quindi l'erogazione dell'acqua non sarà attiva dalle 21 di lunedì 11 ottobre alle 9 di martedi 12. 

Al ripristino della fornitura potranno verificarsi fenomeni di intorbidamento destinati a scomparire in breve tempo poiché saranno messi in atto alcuni flussaggi di scarico mirati sulla rete. Geal raccomanda alla cittadinanza e alle attività economiche di limitare per la nottata i consumi di acqua alle necessità essenziali e precisa che in caso di impossibilità tecniche di ripristino dell'erogazione idrica nei tempi sopra riportati, la fornitura idrica alternativa sarà attuata attraverso l'utilizzo di tutte le fontane pubbliche presenti nel centro storico e alimentate dall'acquedotto Nottolini, che non saranno oggetto di sospensione idrica. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le vittime registrate nelle ultime 24 ore portano a 706 i totale di morti nell'area provinciale da Febbraio 2020, ovvero dall'inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Sport