Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:LUCCA10°21°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità mercoledì 22 settembre 2021 ore 15:31

Il canale Benassai sarà coperto

cedimento
Il cedimento che si era verificato nei mesi scorsi

Cittadini e Comune l'hanno spuntata sulla Soprintendenza: dopo il cedimento dei mesi scorsi la copertura sarà integralmente ripristinata



LUCCA — Il canale Benassai sarà nuovamente coperto e la pista ciclabile che si snoda in superficie del tutto ripristinata: cittadini e Comune di Lucca l'hanno spuntata sulla Soprintendenza, e giunge così a conclusione la vicenda della ricostruzione della copertura del canale che corre sotto la pista ciclabile del viale San Concordio.

Qui nei mesi scorsi si era verificato un cedimento che aveva portato l'amministrazione comunale a dover verificare, demolire e progettare nuovamente la costruzione della copertura del condotto dall'altezza della chiesa fino a oltre l'intersezione con via Puccetti. La copertura del canale sarà ricostruita integralmente e ripristinata la pista ciclabile come prima dei lavori urgenti.

Nelle scorse settimane è infatti proseguito il dialogo fra il Comune la Soprintendenza dopo che l'ente periferico del Ministero della Cultura aveva prescritto di lasciare scoperto un tratto di oltre 30 metri, proprio in corrispondenza dell'incrocio con via Puccetti. La Soprintendenza ha poi interpellato Commissione regionale per il patrimonio culturale (CoRePaCu) la quale tuttavia ha ritenuto che la questione potesse essere risolta direttamente a livello locale.

Dopo aver riesaminato tutto il caso, considerato che il canale Benassai ha subito nei secoli molti interventi che hanno cambiato l'aspetto e la regimentazione, considerata la portata discontinua che può determinare lunghi periodi di siccità o di acque stagnanti, considerate le richieste del Comune di Lucca che ha manifestato i problemi per le attività economiche, per i cittadini e per la sicurezza stradale, la Soprintendenza ha oggi autorizzato la ricostruzione della copertura dell'intero canale artificiale, riportando tutto esattamente allo stato precedente ai lavori urgenti. Il Comune di Lucca da parte sua si adopererà per una soluzione conservativa della volta del tratto di canale che corre sotto viale Guidiccioni.

“Ringrazio le associazioni di categoria, i commercianti e i cittadini di San Concordio che hanno compreso la complessità della questione e hanno sostenuto il progetto di ripristino che avevamo pensato. Un grazie anche a quei gruppi di opposizione del consiglio comunale che hanno rinunciato a polemiche strumentali per collaborare alla solizione della questione", afferma l'assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini

"Ringrazio infine la soprintendente Angela Acordon per la disponibilità e la competenza dimostrata nell'affrontare e nel valutare con grande equilibrio le delicate questioni che attengono al suo ufficio, che garantisce la conservazione del nostro patrimonio storico - prosegue - e le necessità di uno dei quartieri più popolosi e vivi di Lucca. I lavori per la ricostruzione della copertura ripartono immediatamente per giungere a conclusione nei tempi più veloci, limitando il più possibile i disagi”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un altro incendio è divampato in Toscana dopo quello sull'Isola d'Elba, ad essere colpita la zona collinare di Sant'Andrea di Compito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità