Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:LUCCA11°19°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Attualità venerdì 16 aprile 2021 ore 18:12

"Avanti con la ripartenza delle fiere"

fiera a capannori

L'amministrazione comunale si farà interprete presso Regione e Governo dell'istanza degli operatori bloccati dalle misure anti Covid



CAPANNORI — Avanti con la ripartenza delle fiere: l'amministrazione comunale si farà interprete presso la Regione e il Governo centrale delle richieste provenienti dalle associazioni di categoria del commercio e dell'artigianato, Confcommercio, Confesercenti e Cna, riguardo alla ripresa delle tradizionali fiere locali, attualmente vietate dal decreto nazionale sui provvedimenti anticontagio da Covid-19 in vigore fino al 30 aprile.

“Gli operatori ambulanti e in particolare i fieristi e quelli che non hanno concessioni nei mercati settimanali sono certamente una categoria fortemente penalizzata, poiché impossibilitati da diversi mesi a questa parte a svolgere l'unica loro attività, ovvero quella delle fiere tradizionali - spiega l'assessore al commercio Serena Frediani -. Per questo motivo, accogliendo le richieste delle associazioni di categoria ci attiveremo presso la Regione e il Governo per sollecitare quanto prima la ripresa di queste attività". 

Tutte le fiere che solitamente si svolgono a Capannori nel periodo autunnale e primaverile sono saltate. E dunque: "Fin da ora - annuncia Frediani - diamo la nostra piena disponibilità a collaborare con le associazioni rappresentative del settore all'organizzazione di fiere e mercati straordinari sul territorio comunale durante il periodo estivo, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19 per assicurare la sicurezza degli operatori e dei clienti, al fine di sostenere e rilanciare un settore particolarmente colpito dalla pandemia. I mercati sono una preziosa risorsa e lo sono ancor di più quelli straordinari perché si svolgono di solito in giorni non lavorativi e hanno un buon numero di banchi, richiamando così persone anche dal circondario e dai comuni limitrofi. Inoltre sono in grado di valorizzare i centri commerciali naturali e le varie frazioni”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore sono tornati a salire i casi di coronavirus, sei i territori comunali colpiti dal virus. I dati dei bollettini di Asl e Regione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità