QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 10° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
sabato 25 gennaio 2020

Attualità martedì 24 dicembre 2019 ore 11:55

Nidi, rette rimborsate fino al novanta per cento

L'ulteriore "sconto" riguarda gli le mensilità di settembre, ottobre e novembre, grazie ai fondi erogati dal Miur tramite la Regione Toscana



CAPANNORI — Sale al 90 per cento la quota del rimborso delle rette dei nidi d’infanzia relativa alle mensilità di settembre, ottobre e novembre. L’amministrazione comunale, grazie alla presenza di consistenti risorse provenienti dal Miur (Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca) erogate tramite la Regione Toscana per interventi nel campo dell’educazione e dell’istruzione, ha deciso di potenziare la misura a sostegno della prima infanzia portando la riduzione dell’ultimo trimestre dal 60 per cento, come inizialmente previsto, al 90 per cento. Beneficeranno di questo bonus economico tutte le famiglie dei bambini iscritti ai nidi comunali e privati accreditati che usufruiscono dei buoni servizio.

“I servizi per la prima infanzia sono particolarmente importanti per l’amministrazione comunale, perché rispondono ad esigenze concrete delle famiglie – ha spiegato l’assessore alle politiche educative, Francesco Cecchetti -. I nidi, infatti, non solo svolgono una funzione pedagogica, ma anche sociale, inserendosi nel sistema del welfare comunale. Proprio per questo per il secondo anno consecutivo, per merito di un cospicuo finanziamento del Miur rivolto al settore della prima infanzia, che ringrazio sentitamente, abbiamo deciso di rimborsare le rette. Per il trimestre da settembre a novembre la misura è particolarmente significativa, perché con questo bonus le rette sono state quasi azzerate”.

“Si tratta di una bella notizia per le famiglie, che devono fronteggiare molte spese per i loro piccoli – conclude l’assessore Cecchetti -. Visti i riscontri molto positivi, ci impegniamo a riproporre i rimborsi anche per il 2020 qualora il Miur decida, come auspichiamo, di destinare ulteriori risorse”.

Il bonus economico per le famiglie viene calcolato in base agli importi delle rette versate nel 2019 ed è erogato in tre tranche: oltre a quella del 90 per cento relativa al trimestre settembre, ottobre e novembre, ci sono state quella dei trimestri gennaio, febbraio e marzo e aprile, maggio, giugno, che sono già state pagate con il 60% del rimborso.

Sempre grazie ai fondi Miur quest’anno, nel mese di luglio, è stato prolungato, senza alcun costo aggiuntivo per le famiglie, l’orario nel pomeriggio ai nidi d’infanzia comunali “Il Grillo Parlante” di Capannori e “Sebastiano Galli” di Toringo.



Tag

Sardine, Santori: «Ci hanno detto che non potevamo fare una manifestazione»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Spettacoli

Attualità