Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:LUCCA8°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Cronaca sabato 03 dicembre 2022 ore 19:30

Paura sul bus, scaraventa il jersey contro il parabrezza

Il bus danneggiato
Il bus danneggiato

Aveva tentato di aggredire l'autista, che però ha fatto in tempo a chiudere le portiere mettendo al sicuro se stesso e i passeggeri



CAPANNORI — Puntava ad aggredire l'autista che ha fatto in tempo a chiudere le portiere, poi ha afferrato un jersey che si trovava a bordo strada e l'ha scaraventato contro l'autobus infrangendone il parabrezza: ennesimo episodio di aggressione ieri a Capannori, al capolinea della linea 6 che collega la città della Piana al capoluogo, Lucca.

A condurre il mezzo ieri c'era il coordinatore provinciale lucchese della Uiltrasporti Fabrizio Burgalassi che oggi racconta l'accaduto in una nota del sindacato. L'aggressore sarebbe stato in stato di alterazione e avrebbe dato in escandescenze finendo col colpire il mezzo tra la folla in attesa al capolinea.

“Non è accaduto niente di grave solo per un colpo di fortuna - sono le parole di Burgalassi - perché ho avuto la prontezza di chiudere le porte in tempo per non far salire l’aggressore e mettere così in salvo i passeggeri". L'autobus ha riportato danni stimati fra i 5mila e i 6mila euro.

"La situazione sta davvero sfuggendo di mano, le aggressioni verbali sono all’ordine del giorno e quelle fisiche di fanno sempre più frequenti", osserva sempre Burgalassi.

Dalla segreteria regionale Uiltrasporti Toscana David Zullo torna a invocare un tavolo aziende-istituzioni "che metta al centro le aggressioni nel trasporto pubblico locale". E aggiunge: "A bordo dei mezzi esistono strumentazioni di video sorveglianza che spesso non funzionano, i mezzi inoltre non sono dotati di porte blindate che si possono aprire solo dall’interno come hanno più volte chiesto i sindacati. Passeggeri e personale non possono essere in balia di soggetti che ne mettono a rischio la salute e la sicurezza. Servono risposte immediate".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Decine di migliaia di persone, adulti e bambini, hanno assistito alla manifestazione colorata e festosa lungo la cinta muraria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca