Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:LUCCA21°33°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, la ruota panoramica di Piombino in mezzo alla furia del vento: volano via le cabine

Attualità lunedì 06 marzo 2017 ore 17:21

La kermesse delle camelie tra visite e assaggi

Tutto pronto per la 28esima edizione della mostra Antiche camelie, con giardini aperti, cerimonia del tè cinese e visite al camelieto



CAPANNORI — Mostre, passeggiate nel verde, degustazioni e concerti. E' un calendario ricco di eventi quello della 28esima edizione della mostra Antiche camelie della Lucchesia promossa dal centro culturale Compitese e dal Comune di Capannori.

La manifestazione si svolgerà nel Borgo delle camelie nei fine settimana 11-12, 18-19 e 25- 26 marzo. Un programma ricco di appuntamenti che vede tra le maggiori novità dell'edizione 2017 l'ulteriore valorizzazione del Camelieto del Compitese con l'inaugurazione del nuovo settore di camelie Sasanqua e dello spazio riservato ai soci della Società italiana della camelia, l'inserimento nell'itinerario della villa Reale di Marlia, che durante la manifestazione permetterà ai cameliofili di scoprire, tra le altre bellezze del suo parco, i viali che ospitano oltre 50 piante di antiche camelie. 

Risalente al 1808 la collezione corrisponde alla prima testimonianza documentaria certa dell'arrivo della camelia Japonica a Lucca. Per la prima volta inoltre la kermesse dedicata alla camelia ospiterà anche una cerimonia del té cinese con degustazione che andrà a confrontarsi con quella del tè giapponese presente da molti anni. Torna poi l'iniziativa Camelie a tavola che vede alcuni ristoranti ed esercizi pubblici del territorio proporre menù speciali nei fine settimana della manifestazione dedicata alla camelia. 

Il programma della manifestazione è stato presentato questa mattina a villa Reale a Marlia alla quale hanno partecipato l'assessora alla cultura Silvia Amadei, il presidente del centro culturale Compitese Augusto Orsi, Marcello Petrozziello, responsabile comunicazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Michela Fovanna del parco di Villa Reale.

“Dopo aver ottenuto per il Camelieto il prestigioso riconoscimento di Giardino d'eccellenza stiamo lavorando per ingrandirlo e valorizzarlo ulteriormente. In occasione della mostra inaugureremo il nuovo settore di camelie Sasanqua e lo spazio riservato ai soci della società italiana della camelia per sperimentazioni, acclimatazioni di nuove specie e ibridazioni – ha spiegato Augusto Orsi, presidente del centro culturale Compitese- Questo ci consentirà di avere a Capannori appassionati ed esperti di camelie durante tutto l'anno. Altra novità di questa edizione della manifestazione è la collaborazione di Villa Reale, che ringrazio per la disponibilità, che ci consente di creare un ponte tra le colline sud e le colline nord”.

Michela Fovanna del parco di Villa Reale ha spiegato l’importanza della sinergia tra la dimora storica e la manifestazione: "A testimonianza di questo  sarà proposto un biglietto cumulativo che permetterà agli appassionati di camelie di scoprire le meraviglie offerte dal parco".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore non si sono registrati in provincia ulteriori decessi riconducibili al virus. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca