QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi -2°4° 
Domani -4°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
mercoledì 19 dicembre 2018

TOSCANA ARGENTINA — il Blog di José Francisco Minetto

José Francisco  Minetto

Vive a Santa Rosa (Provincia della Pampa-Argentina). Minetto ha studiato nell'Universidad Nacional de La Pampa e nell'Università per Stranieri di Siena. Nel 2015 è stato eletto per i cittadini italiani della Patagonia come Consigliere (ComItEs) Consolato Generale d'Italia in Bahia Blanca, Ex-Candidato a Senatore (2018) Circoscrizione America Meridionale, Ex-Presidente, Federación de Entidades Italianas de La Pampa. Ha scritto diversi libri su storia della Chiesa Cattolica, sull'immigrazione e ha organizzato videoconferenze dall'Italia con i professori Umberto Eco e Massimo Vedovelli publicando i testi nel 2015

Gli Italici

di José Francisco Minetto - venerdì 30 novembre 2018 ore 18:38

Chi sono gli ‘italici’? Una bella domanda che ci invita a pensare e, nel mio caso, a ripensarmi come discendente di quelli italiani che ottanta anni fa hanno lasciato, físicamente, il Bel Paese. 

Quegli immigrati hanno seminato nel cuore delle nuove generazioni, nate come italiane oltre oceano, l’amore per la cultura, per la storia e per tutto quello che ha ‘profumo’ d’italianità. Italici è una parola che racchiude un sentimento di appartenenza al di là della cittadinanza che sorge principalmente nella carica simbolica e culturale che forma parte di una comunità sparsa in tutto il Mondo. Nei sei continenti è presente la cultura italiana nel design, nel cibo, nell’archittetura e, perfino, nei programmi di studio di qualsiasi Facoltà di Diritto ove: Diritto Romano è una delle materie di studio…

Ricordiamo che il nome di un continente “America” deriva da Amerigo Vespucci quel cartografo che disegno la mappa del Nuovo Mondo, “Venezuela” dalla ‘piccola Venezia’ e “Colombia” dall’Ammiraglio Cristoforo Colombo, la città di “Buenos Aires” deriva della Madonna di Bonaria dell’isola di Sardegna patrona dei marinai. Potremmo seguire con gli esempi quasi ad infinitum ma fermiamo qui.

Il senso di comunità, come tutti i processi, comincia dalla base apre cammini e si fa strada in diverse direzioni conquistando nuovi terreni. Di fatto, alcuni anni fa, la classe politica del Bel Paese ha quantificato l’importanza degli italiani che vivono fuori dell’Italia e, particolarmente, di quelli che hanno preso la cittadinanza e godono dei diritti politici attraverso una modifica nella Costituzione Nazionale. E' stata infatti creata la Circoscrizione Estero fissando una quota di 18 parlamentari (12 Deputati e 6 Senatori) che devono essere eletti nelle Elezioni Politiche gestite dal Ministero dell’Interno e dal Ministero degli Affari Esteri (la Farnesina). Questa concessione di diritti esiste dal 2006 con successi ed insuccessi e fa parte del complesso mondo italico che è presente in tutto il Mondo. Al di là di aver la cittadinanza italiana la realtà è la presenza degli italici cioè quelle persone che sono vicine alla cultura italiana sia in rapporto stretto con la collettività, che lavorano in varie maniere con il marchio italiano o che sono consumatori dei prodotti italiani. 

Dal punto di vista delle singole comunità, soprattutto nelle regioni Toscana e Piemonte, da alcuni anni si stanno avvicinando le realtà delle piccole comuni piemontesi con i suoi pari in tutto il mondo attraverso i gemellaggi che promuovono convegni ed accordi in primis, culturali e poi economici. In queste occasioni, oltre all'interesse di riavvicinarsi, sono ben presenti le radici famigliari che restano ben vive dopo decenni di storia e tantissimi chilometri di distanza e che aprono nuove opportunità di sviluppo e di fratellanza tra diversi realtà che hanno un forte denominatore comune: l’italianità.

José Francisco Minetto

Articoli dal Blog “Toscana Argentina” di José Francisco Minetto

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport