QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 18°21° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità mercoledì 12 giugno 2019 ore 16:36

Scuole, centomila euro per giochi e arredi

Nuovi gioghi per i giardini, pc e macchine fotografiche. Continua la ricognizione del territorio per procedere con nuovi acquisti anche per i parchi



ALTOPASCIO — Quasi 100mila euro di investimento per arredi, materiale didattico e giochi (per interno ed esterno) per le scuole altopascesi, dal nido comunale alle medie. A tanto ammonta il fondo che l’amministrazione D’Ambrosio ha messo a disposizione per l’acquisto di attrezzature, formative e ludiche, riservate agli studenti di Altopascio.

“La disponibilità di aree gioco nelle scuole e di attrezzi e arredi nuovi, moderni e funzionali - spiega il sindaco, Sara D’Ambrosio - è una misura significativa della qualità della vita di Altopascio. E per noi è un obiettivo da mantenere e perseguire con attenzione, risorse e costanza: i bambini e i ragazzi devono crescere e studiare in ambienti sani, curati, nuovi e adatti alle loro esigenze. Siamo convinti che così facendo si possa costruire una comunità più attenta al bene comune, capace di riconoscere, ricercare e salvaguardare le cose belle, capace di replicarle anche nella propria vita e nel proprio percorso di crescita”.

Nuovi scivoli, altalene, molle e casette per i giardini delle scuole; nuovi arredi e nuove attrezzature, come pc e macchine fotografiche: ecco il materiale che è già stato acquistato e installato nelle varie scuole altopascesi, mentre con il taglio alle indennità dagli stipendi di sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale, l’amministrazione riesce a destinare annualmente un fondo aggiuntivo all’Istituto comprensivo, pari a circa 30mila euro, da spendere per l’offerta formativa e per il materiale didattico necessario.

“Abbiamo in mente di rinnovare e sostituire anche i giochini dei nostri parchi, introducendo anche attrezzature inclusive e accessibili a tutti - conclude il sindaco - Gli uffici proseguono il monitoraggio delle situazioni più critiche e delle segnalazioni che arrivano direttamente dai cittadini: procederemo con altri acquisti per i parchi-gioco del territorio, con l’obiettivo di avere attrezzature nuove, totalmente fruibili dai bambini”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca