comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:40 METEO:LUCCA12°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Morto Maradona, quando si raccontò a Kusturica: «La droga? Immaginati che giocatore sarei stato senza cocaina»

Cronaca venerdì 13 novembre 2020 ore 09:08

In giro col camion rubato, ladri messi in fuga

I Carabinieri intuiscono il movimento sospetto del mezzo e sventano il furto: sequestrata refurtiva per il valore di 150.000 euro



TERRANUOVA BRACCIOLINI — Viaggiava lentamente nella zona industriale di Terranuova, nei pressi dell’autostrada, come se stesse facendo un normale trasporto. Ma l’orario anomalo - era la scorsa notte -, la vicinanza a svariati cantieri edili aperti nelle vicinanze, l’intuito dei Carabinieri che stavano pattugliando la zona per i controlli anti-Covid hanno fatto sospettare i militari che si trattasse di un traffico illecito.

Gli uomini dell’arma di San Giovanni hanno così fatto segnale all’autocarro che trasportava macchinari da lavoro di fermarsi, ma l’autista, con una brusca manovra, ha provato ad allontanarsi. Il tentativo di fuga è durato però poche centinaia di metri: il conducente, non potendo sfidare la gazzella dei Carabinieri in un eventuale inseguimento, ha preso una strada laterale ed ha abbandonato il mezzo, dandosi alla fuga nelle campagne circostanti.

Gli accertamenti hanno consentito di stabilire la provenienza sia dell’autocarro (rubato circa una settimana fa in provincia di Lucca), sia dei mezzi trasportati di proprietà di una ditta di Bucine e trafugati poche ore prima da un cantiere che si trova nelle vicinanze di Terranuova.

La refurtiva, per un valore complessivo di circa 150.000 euro, è stata immediatamente restituita ai proprietari, mentre sono in corso le indagini per individuare gli autori del furto.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità