QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
venerdì 22 novembre 2019

Attualità venerdì 24 maggio 2019 ore 15:55

Tartufo, Lucca sarà zona di provenienza protetta

La delibera approvata dalla Giunta arriva in Consiglio regionale. La nuova zona geografica comprenderà i territori di Lucca, Capannori e Porcari



LUCCA — La Lucchesia avrà presto una nuova zona geografica di provenienza protetta per il tartufo toscano bianco. A proporne l'istituzione al Consiglio regionale è una delibera approvata dalla giunta nell'ultima seduta, su proposta dell'assessore all'agricoltura Marco Remaschi.

La proposta di deliberazione che, sulla base di quanto previsto dalla legge regionale "Norme per la raccolta coltivazione e commercio di tartufi freschi e conservati destinati al consumo e per la tutela degli ecosistemi tartufigeni", decreterà, non appena il Consiglio avrà dato il suo via libera, l'istituzione della nuova zona geografica, circoscrivendola, in particolare, ai territori dei Comuni di Lucca, Capannori e Porcari.

"Sono davvero soddisfatto per l’approvazione di questa delibera – commenta Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd e presidente della quarta commissione – E’ un atto che nasce dalla votazione di un ordine del giorno che proposi in occasione dell’approvazione delle ultime modifiche alla legge regionale sulla raccolta ed il commercio dei tartufi. Nell’ottica di una valorizzazione della produzione tartuficola regionale, di uno sfruttamento sostenibile della risorsa, l’alta qualità del prodotto toscano va salvaguardata anche attraverso l’indicazione di precise zone geografiche e quella della Lucchesia ha tutte le caratteristiche per rientrare in questa importante categoria. Ringrazio l’assessore Remaschi per l’ottimo lavoro svolto".

"La vocazione tartuficola della Lucchesia – aggiunge Marco Remaschi – è avvalorata da una ricerca scientifica condotta recentemente dal Dipartimento di Scienze della vita dell'Università di Siena ed è a questo studio che fa riferimento anche la delibera della giunta. E’ molto importante questo riconoscimento, che, oltre a dare prestigio offre ai consumatori la consapevolezza della provenienza del prodotto".



Tag

Mes, Di Maio: «Nessuno scontro con Conte»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cultura

Cronaca