comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:32 METEO:LUCCA10°14°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
venerdì 27 novembre 2020
corriere tv
Napoli, davanti al San Paolo l'emozionante omaggio dei tifosi: cori e fumogeni per Maradona

Attualità lunedì 16 novembre 2020 ore 16:00

Spostamenti e congiunti, Menesini scrive a Giani

Il presidente della provincia di Lucca e sindaco di Capannori ha chiesto chiarezza sugli spostamenti in fascia rossa. Con un occhio ai legami stabili



CAPANNORI — Luca Menesini, sindaco di Capannori e presidente della provincia di Lucca ha scritto al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani chiedendo chiarezza sugli spostamenti in fascia rossa.

In particolare Menesini ha sottolineato il fatto dei legami stabili non conviventi così che possano vedersi e perché chi vive da solo o non ha legami familiari solidi possa "fare famiglia" con uno o due amici, nell'accordo di frequentarsi in modo esclusivo nei periodi di maggiori restrizioni. 

"Non mi sto inventando nulla di nuovo - ha detto Menesini - scelte già fatte in altri Paesi Europei che esattamente come noi stanno contrastando la diffusione del Coronavirus. Il principio che nessuno debba affrontare tutto questo da solo è sacrosanto, come anche il rispetto di ogni legame sentimentale importante. Non dobbiamo essere l'uno contro l'altro, ma tutti uniti contro il virus". 

Altre richieste quelle di far chiarezza anche rispetto alle attività aperte e la vicinanza alla propria abitazione nel caso di attività motoria. 

"In sostanza - scrive Luca Menesini -, chiedo se è possibile applicare i principi che il Governo applica per i supermercati a tutte le attività aperte, ovvero il principio della vicinanza e quello dell'economicità. Pertanto se una persona vive in una casa che è più vicina a un'attività aperta in un comune limitrofo possa andarci, come una persona possa andare dal proprio parrucchiere se, grazie al rapporto fiduciario, riceve un trattamento economicamente per lui migliore".

"Infine, ho chiesto che chi cammina tanto in luoghi poco frequentati possa fare i chilometri che fa abitualmente, perché appunto li fa in aree poco frequentate dove il rischio di assembramento non sussiste.In questa fase, infatti, dobbiamo soprattutto evitare che si creino assembramenti, è fondamentale. Come è fondamentale indossare la mascherina quando si parla con qualcuno e, oltre alla mascherina, stargli distante almeno un metro".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità