Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:LUCCA8°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità lunedì 07 novembre 2022 ore 11:14

Riscaldamento, ecco dove si può accendere in provincia di Lucca

Scatta l'ora di accensione del riscaldamento anche nella zona climatica D che interessa gran parte della provincia di Lucca. Ecco modi e orari



PROVINCIA DI LUCCA — I riscaldamenti possono essere accesi anche nei Comuni della provincia di Lucca che ricadono in zona climatica D ovvero Altopascio, Camaiore, Capannori, Forte dei Marmi, Lucca, Massarosa, Montecarlo, Pietrasanta, Porcari, Seravezza e Viareggio a partire dall'8 Novembre.

Lo stabilisce il decreto emanato il 6 Ottobre scorso per ridurre i consumi di gas e contrastare il caro-bollette ha imposto date diverse per l'accensione degli impianti di riscaldamento e un numero di ore più o meno esteso di funzionamento quotidiano in base alle zone climatiche.

I Comuni della provincia di Lucca ricadono in 3 zone, la D, la E e la F.

ZONA D

In questa zona il riscaldamento potrà essere acceso per 11 ore giornaliere dall'8 Novembre al 7 Aprile. I Comuni interessati sono Altopascio, Camaiore, Capannori, Forte dei Marmi, Lucca, Massarosa, Montecarlo, Pietrasanta, Porcari, Seravezza, Viareggio

ZONA E

In questa zona il riscaldamento potrà restare acceso per 13 ore giornaliere dal 22 Ottobre al 7 Aprile. I Comuni interessati sono Bagni di Lucca, Barga, Borgo a Mozzano, Camporgiano, Castelnuovo di Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Coreglia Antelminelli, Fabbriche di Vergemoli, Fosciandora, Gallicano, Molazzana, Pescaglia, Piazza al Serchio, Pieve Fosciana, San Romano in Garfagnana, Vagli Sotto, Villa Basilica, Villa Collemandina.

ZONA F

In questa zona NON ci sono limitazioni di orario e i Comuni interessati sono Careggine, Minucciano, Sillano Giuncugnano e Stazzema.

Per vedere in quali zone ricadono tutti i Comuni della Toscana clicca qui.

IMPORTANTE - In tutte le fasce vale poi un principio: in presenza di situazioni climatiche particolarmente severe i sindaci potranno autorizzare l’accensione degli impianti termici a gas anche al di fuori dei periodi indicati dal decreto, purché per una durata giornaliera ridotta.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Decine di migliaia di persone, adulti e bambini, hanno assistito alla manifestazione colorata e festosa lungo la cinta muraria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca