Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:LUCCA18°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
martedì 02 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibrahimovic a Sanremo: «Il duetto con Mihajlovic? Speriamo che anche lui non sappia cantare»

Attualità mercoledì 06 gennaio 2021 ore 11:28

I donatori nel 2020 battono se stessi

donazione di sangue

Record annuale assoluto con 487 donazioni tra sangue ed emoderivati per i Fratres che, malgrado l'emergenza Covid-19, superano le loro aspettative



MONTECARLO — A inizio 2020 si erano dati un obiettivo ambizioso: 480 donazioni, per sostenere il trend di crescita avviato nel 2017. Ebbene: il gruppo Fratres di Montecarlo quell'obiettivo non solo lo ha raggiunto ma addirittura superato. Così le 487 donazioni tra sangue ed emoderivati realizzate lo scorso anno rappresentano il record assoluto da quando il gruppo esiste.

"Con l’imprevedibile emergenza Covid-19 ci sono stati due momenti critici nel mese di aprile e di novembre - ricostruiscono i donatori in una nota - in cui le donazioni hanno subito un drastico calo a causa del lockdown, andando a complicare ulteriormente le attività negli ospedali. Fortunatamente negli altri mesi la partecipazione è stata costante e infine il risultato è stato comunque raggiunto".

Il 2021 sarà ancora un anno incerto: "Ma il gruppo montecarlese vuole continuare a fare la sua parte e alza l’asticella ancora un po’ di più - rilanciano i Fratres - per arrivare alla cifra tonda: 500 donazioni. A sostegno delle attività, è stata rinnovata anche l’iniziativa Fatti in due!, che premia con una bottiglia di vino offerta dalle aziende agricole montecarlesi i soci del gruppo che portano a donare per la prima volta due nuovi amici".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità