QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 17°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
venerdì 19 luglio 2019

Attualità mercoledì 17 agosto 2016 ore 16:31

Conclusa la prima parte del restauro del cimitero

Conclusa in questi giorni la 1° parte dei lavori di restauro della cappella storica del cimitero, che si trova nell'ala più vecchia del camposanto



LUNATA — Le opere di restauro hanno riguardato sopratutto il tetto, che nel corso degli ultimi anni aveva subito alcune criticità a causa delle infiltrazioni d'acqua e dell'umidità, sopratutto in occasione di abbondanti piogge e nelle brutta stagione.

In particolare i lavori hanno interessato l'impermeabilizzazione delle coperture. E' stato, inoltre, rifatto l'intonaco esterno e l'edificio è stato tinteggiato.

“Con quest'opera stiamo dando una risposta concreta alle richieste della comunità – spiega l'assessore ai lavori pubblici, Gabriele Bove -. Questa struttura ha una rilevanza particolare per la comunità di Lunata, da sempre molto attenta al cimitero della frazione. L'amministrazione comunale si sta impegnando sul tema dei cimiteri; entro il prossimo mese partiranno, infatti, altre opere di ampliamento e di realizzazione di nuovi colombari in altre frazioni”.

"Con la sistemazione della copertura, a cui seguirà il restauro all'interno della cappella, abbiamo provveduto a ristrutturare un'opera molto sentita dagli abitanti di Lunata e da tutti coloro che hanno un proprio caro in questo cimitero. spiega la capogruppo Pd in consiglio comunale, Silvana Pisani -. La comunità ha molto gradito l'impegno e la sensibilità dimostrata dall'amministrazione ed auspica che sia possibile concludere i lavori quanto prima”.

La seconda parte dell'intervento riguarderà l'interno della cappella. Qui saranno restaurate le volte e le pareti. Sarà possibile effettuare quest'ultimo intervento solo quando l'umidità sarà completamente asciugata.
Il costo complessivo dei lavori sarà di 37 mila euro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca