Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:11 METEO:LUCCA12°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa tra la folla dei cristiani nel villaggio di Qaraqosh in Iraq

Attualità mercoledì 27 gennaio 2021 ore 11:55

Medici di famiglia lasciano, ecco come cambiarli

medico in ambulatorio

Nel capoluogo e a Pescaglia due professionisti cessano l'attività e la Asl invita i loro pazienti a scegliere i nuovi che dovranno assisterli



LUCCA — A Lucca e a Pescaglia due medici di base lasciano i loro ambulatori con la fine del mese, così la Asl invita i loro pazienti a scegliere i nuovi professionisti che dovranno assisterli. Dal 31 gennaio cessano infatti l'attività i dottori Bruno Simonetti e Stefano Tessandori.

I loro assistiti possono scegliere, anzi la Asl Nord Ovest lo consiglia, il loro nuovo medico o pediatra dal computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet, senza la necessità di recarsi fisicamente agli sportelli azzerando quindi le file e con la massima libertà di orario. L'azienda sanitaria invita a recarsi agli sportelli fisici di anagrafe sanitaria solo nell’impossibilità di utilizzare le modalità digitali.

Al servizio on line si può accedere tramite la App SmartSST di Regione Toscana (scaricabile su Play Store o Apple Store), dai Totem PuntoSI oppure sul portale web Open Toscana che permette l'accesso alla funzionalità di scelta del medico alla sezione Servizi Toscana e quindi seguendo il percorso Salute utilizzando, per autenticarsi, il sistema di identità digitale Spid o la tessera sanitaria se si possiede un lettore di smart card, inserendo il pin rilasciato al momento della attivazione.

La Asl ha messo a disposizione anche una nuova modalità online. Sul sito istituzionale (https://www.uslnordovest.toscana.it/richiesta-cambio-medico) è disponibile un modulo elettronico compilabile via web per avanzare richiesta di cambio del medico o del pediatra. Può essere utilizzato dai cittadini con iscrizione, in corso di validità, al servizio sanitario regionale ed essere compilato per se stessi, per i propri figli minori o per persone per le quali si esercita la tutela. Le preferenze potranno essere espresse a favore di medici del proprio Comune di residenza o domicilio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità