comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 15°23° 
Domani 17°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
mercoledì 03 giugno 2020
corriere tv
2 giugno di Salvini: «La salute prima di tutto» ma non mette la mascherina

Cronaca mercoledì 25 gennaio 2017 ore 18:22

Fuga in A12 con ottantamila euro di gioielli

Il malvivente ha speronato un'auto della polstrada ed è stato inseguito per 25 chilometri. La refurtiva deriva da alcuni colpi avvenuti a Carrara



LUCCA — Un uomo di 34 anni originario della Georgia è stato fermato e arrestato nella mattinata di martedì dalla polizia stradale dopo un inseguimento in A12 che si è protratto per 25 chilometri e dopo che l'uomo aveva anche speronato l'auto degli agenti, poco dopo essersi immesso in autostrada all'altezza del casello di Carrara.

A bordo dell'auto, una Fiat Stilo, sono stati recuperati gioielli e orologi per un valore indicato dalla polizia in 80mila euro, monili risultati rubati in tre abitazioni di Carrara nei giorni scorsi.

Le ipotesi di reato contestate all'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, sono ricettazione, lesioni a pubblico ufficiale e guida sotto l'assunzione di droga: le analisi hanno rilevato tracce di cocaina nel sangue del 34enne.

Secondo quanto spiegato dalla polstrada, i tre furti in casa sono avvenuti nello stesso quartiere di Carrara. Una delle vittime, scoperto di essere stata derubata, ha avuto anche un malore. La polstrada di Viareggio ha poi intercettato in A12 la Fiat Stilo del 34enne che, per scappare, ha speronato la vettura della polizia. E' scattato così un inseguimento protrattosi per 25 km e conclusosi prima dello svincolo per Pisa. Durante la fuga il conducente della Fiat avrebbe provato più volte a mandare contro il guardrail la pattuglia della polstrada che alla fine lo ha bloccato con un testacoda.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca