Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:LUCCA10°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca venerdì 06 ottobre 2017 ore 17:44

Sotto torchio il presunto pirata della strada

Le indagini a seguito dell'investimento avvenuto ieri sera a Fornaci di Barga, che ha visto coinvolta una 60enne, hanno portato a un'anziano lucchese



BARGA — L'uomo rintracciato dai carabinieri di Castelnnuovo, dopo aver visionato i filmati delle telecamere di videosorveglianza su via della Repubblica a Barga, è un 81enne della Lucchesia. 

Sarebbe lui il pirata della strada che ieri sera a bordo della sua auto è fuggito, dopo aver investito una donna 60enne, che ora si trova ricoverata in condizioni critiche ma stazionarie.

Interrogato dai militari, l'anziano avrebbe dichiarato di non essersi accorto dell'urto e che, vedendo la donna a terra, ha pesato che fosse caduta da sola.

I carabinieri stanno ancora lavorando sulla dinamica esatta dell'incidente, anche per appurare tutte le responsabilità dell'uomo, che comunque dovrà rispondere almeno del reato di omissione di soccorso. Utili a rintracciare il presunto pirata anche le testimonianze di alcune persone presenti all'accaduto, fra le quali quelle di un militare fuori servizio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus nella provincia lucchese sono 1.289, 5 i decessi. Casi anche nei Comuni della Versilia e della Garfagnana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità