Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:50 METEO:LUCCA16°29°  QuiNews.net
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
sabato 12 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei, il momento in cui Eriksen si accascia a terra

Attualità martedì 08 giugno 2021 ore 17:04

Ecco il giardino nel nome del maestro Giulio

L'inaugurazione
L'inaugurazione

Taglio del nastro, stamani a San Colombano, per l'area verde realizzata dal Comune e intitolata all'insegnante delle vicine scuole elementari



CAPANNORI — C'è un nuovo spazio verde in città: questa mattina a San Colombano, nell'area adiacente alla ex chiesina di San Concordio di Rimortoli e in prossimità della scuola primaria, è stato inaugurato e intitolato il Giardino Giulio Riccomini. Lo spazio verde attrezzato è stato realizzato dall'amministrazione comunale per mettere a disposizione della comunità un luogo per il tempo libero e il gioco dei bambini dedicato al maestro Giulio Riccomini, prematuramente scomparso dieci anni fa dopo aver insegnato per molti anni alla scuola primaria di San Colombano, del cui comitato paesano è stato membro del consiglio.

Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, il sindaco Luca Menesini, gli assessori Davide Del Carlo e Giordano Del Chiaro, i consiglieri comunali Gianni Campioni e Pio Lencioni, la classe quinta della scuola primaria di San Colombano ed ex alunni. Dopo l'intervento del primo cittadino hanno preso la parola per ricordare il 'maestro Giulio' il nipote Gabriele Riccomini, l'insegnante Lucia Pasquinelli, che è stata collega di Riccomini, Tommaso Parducci in rappresentanza degli ex alunni, Fernando Lenci del Comitato Paesano di San Colombano, la dirigente scolastica Gioia Giuliani ed Enrico Cecchetti amico di vecchia data di Giulio Riccomini. 

Un'alunna della classe quinta, Asia, ha poi recitato la filastrocca Dopo la pioggia di Gianni Rodari e successivamente è stata letta una lettera inviata da un ex alunno, Mirko Pili, oggi residente in Sardegna. Alla cerimonia è intervenuto anche Don Damiano parroco di San Colombano. Al termine degli interventi è stato svelato il cippo in pietra di Matraia in ricordo del maestro.

Durante la cerimonia è stata distribuita una piccola pubblicazione intitolata Il maestro Giulio. Una missione di vita, testimonianze in memoria di Giulio Riccomini edita dal Comune nella collana Capannori, persone e comunità che raccoglie testimonianze di ex alunni, colleghi ed amici.

“È con vero piacere che oggi intitoliamo il giardino di Rimortoli a Giulio Riccomini, una persona che durante la sua lunga carriera scolastica ha sempre cercato di trasmettere ai suoi alunni l'amore per la conoscenza, come strumento indispensabile per acquisire consapevolezze ed esprimere se stessi", ha detto il sindaco Menesini. 

Il giardino è grande circa 300 metri quadrati ed ospita una serie di strutture in legno polifunzionali che possono fungere da sedute, ma anche da tavoli o spazio per alcuni giochi e un gioco per bambini. Nell'area, recintata con pali in legno posti a diverse altezze, sono inoltre state messe a dimora alcune piante. L'area verde, inoltre, è stata dotata di impianto di illuminazione. Con lo stesso lotto di lavori, per un investimento complessivo di circa 200 mila euro è stato inoltre realizzato un parcheggio di circa 800 metri quadrati e 15 stalli di sosta (2 per persone con disabilità) vicino alla scuola primaria ed è stato riqualificato e delimitato lo spazio davanti alla chiesina.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Continuano invece a emergere casi di infezione, segno che il virus ancora circola. Ecco i dati in dettaglio territoriale dai bollettini ufficiali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità