QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 14° 
Domani 13°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
martedì 25 aprile 2017

Attualità giovedì 16 febbraio 2017 ore 18:35

"L'Imt è un punto di riferimento internazionale"

La vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni ha visitato questa mattina la Scuola IMT Alti Studi Lucca."Una realtà che cresce ogni anno"

LUCCA — Monica Barni, che nella giunta regionale ha la delega a cultura, università e ricerca, ha raccolto con piacere l’invito rivoltole dal Direttore di IMT, Pietro Pietrini, e ha colto l’occasione per approfondire la conoscenza della Scuola e visitare il campus residenziale di San Francesco e la biblioteca in San Ponziano.

"Sono venuta a conoscere da vicino una realtà che sta crescendo velocemente e che sta diventando un punto di riferimento sempre più importante a livello nazionale e internazionale – ha commentato Barni – La Scuola fa onore al sistema universitario toscano e italiano e, insieme alle altre istituzioni di formazione presenti nella nostra regione, aiuta a fare massa critica, ad avere un peso importante rispetto alle decisioni che riguardano l’università e la ricerca prese a livello governativo. Mi ha colpito molto l’impronta interdisciplinare in cui si articola il programma di dottorato – ha proseguito soffermandosi sulle caratteristiche peculiari di IMT –, una caratteristica che dovrebbe essere esaltata in tutte le istituzioni universitarie toscane. Mi ha impressionato anche l’impegno della Scuola a creare una rete di collaborazione regionale e nazionale, ad attivare quel dialogo tra università e Scuole di Eccellenza che è fondamentale per affrontare uniti le sfide future".

Ad accoglierla, oltre al professor Pietrini, Barni ha trovato il presidente della Fondazione Lucchese per l’Alta Formazione e la Ricerca Arturo Lattanzi, che ha ribadito l’impegno della Fondazione a sostenere lo sviluppo di IMT. Insieme a loro, Irene Crimaldi, professoressa di Statistica e delegata per il coordinamento delle attività di dottorato e dei programmi di mobilità internazionale per gli studenti; il professor Marco Paggi, delegato alla ricerca della Scuola; Massimo Riccaboni, professore di economia e responsabile del curriculum in Economia, management e data science; Marco Tribastone, a capo del curriculum in Informatica e ingegneria dei sistemi; Guido Caldarelli, che ha illustrato le caratteristiche del gruppo di ricerca Networks; Emanuele Pellegrini, responsabile del curriculum in Analisi e gestione dei beni culturali e, infine, il professor Emiliano Ricciardi, del curriculum in neuroscienze. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità