QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 19°22° 
Domani 18°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
lunedì 28 maggio 2018

Cronaca lunedì 30 aprile 2018 ore 13:42

Taglieggiati e minacciati davanti ai figli piccoli

Incubo per una coppia costretta a consegnare migliaia di euro per non vedersi incendiare la casa. Presi i mandanti di Empoli e Montopoli Val d'Arno



CAPANNORI — Sono un 47enne di Empoli e una 46enne di Montopoli Val d'Arno i mandanti delle due rapine commesse a marzo e a giugno del 2016 ai danni di una coppia di Capannori. Esecutori materiali dei colpi sono tre cittadini dominicani che, su indicazione dei due mandanti, hanno fatto irruzione nell'abitazione dei due coniugi facendosi consegnare in tutto 11mila euro. Il tutto dietro minacce di vario genere pronunciate davanti ai figli minorenni della coppia, tra cui quella di dar fuoco alla casa nell'eventualità di un diniego da parte delle vittime. Vittime che, tra l'altro, conoscevano i mandanti: le coppie si erano infatti conosciute nella Repubblica Dominicana dove per un po' di tempo erano vissute. 

I fatti sono stati accertati nell'ambito dell'operazione ribattezzata 'Santo Domingo' e hanno portato all'arresto da parte dei carabinieri dei due italiani, condannati dal tribunale di Lucca, con pena patteggiata, a 2 anni e 2 mesi di reclusione e 600 euro di multa per la duplice rapina. Entrambi sono già stati sottoposti a carcerazione preventiva e per questo dovranno scontare in carcere la pena residua di 1 anno, 9 mesi e 29 giorni. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità