QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 3° 
Domani -2°4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
lunedì 17 dicembre 2018

Attualità martedì 25 settembre 2018 ore 22:02

Pirogassificatore Lucca, un progetto innovativo

Al giorno d’oggi, nel campo dell’economia e dell’innovazione, viene data sempre maggiore risalto ai numerosi aspetti legati al rispetto dell’ambiente ed al risparmio energetico.



LUCCA — Tra i vari progetti che sono stati avviati per far fronte a queste problematiche, è importante dare risalto al piano per la costruzione di un impianto di pirogassificazione a Barga, proposto dalla direzione della KME, società operante nel settore metallurgico.

Che cos’è un pirogassificatore?

Il pirogassificatore può essere considerata una delle tecnologie più all’avanguardia per ricavare energia dai rifiuti, riducendo l’impatto ambientale e l’inquinamento.

Un impianto di pirogassificazione funziona attraverso dei precisi passaggi: si parte da un processo di gassificazione del pulper, che è un combustibile derivato dei materiali di scarto dell’industria cartaria, che viene riunito all’interno di una grande buca di raccolta, per poi essere ossidato e trasformato in Syngas, il tutto senza ricorrere alla combustione mediante la fiamma. Successivamente, sempre grazie ad una potente ossidazione, questo materiale viene trasformato in vapore ed è in grado di produrre energia.

Un progetto all’avanguardia

Recentemente sono avvenuti numerosi incontri tra la direzione della società, con il suo presidente Vincenzo Manes della KME, e i diversi enti interessati alla questione durante i quali si è parlato del progetto del nuovo pirogassificatore a Fornaci di Braga e di tutti i benefici che potrebbe portare.

Il progetto del pirogassificatore presenta 4 principali punti di forza:

  • 1. La realizzazione dell’opera è volta ad abbassare i costi ma senza dover effettuare tagli tra i dipendenti ma cercando invece di salvaguardare i posti di lavoro;
  • 2. Un impianto di pirogassificazione potrebbe notevolmente contribuire ad abbassare ancora di più l’indice di emissioni nell’aria: un fattore importante per combattere il problema dell’inquinamento;
  • 3. Una parte dell’energia prodotta dal pirogassificatore, se sfruttata sotto forma di acqua calda, può diventare di pubblica utilità e può essere utilizzata dai cittadini residenti nella zona dell’impianto. Tutto ciò contribuirebbe allo spegnimento di migliaia di caldaie, portando così un notevole risparmio sia economico che energetico nelle case delle persone ed inoltre ridurrebbe ulteriormente il livello d’inquinamento.
  • 4. Inoltre, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini, il pirogassificatore sarà soggetto a numerosi controlli da parte degli enti preposti, così da mantenere sempre sotto sorveglianza i livelli dell’inquinamento atmosferico.

Un impianto di pirogassificazione per adattarsi al mercato internazionale

Attraverso la realizzazione del pirogassificatore la KME vuole cercare anche di ridurre i costi energetici e delle materie prime per adeguarsi a quelli del mercato internazionale, che negli ultimi tempi è diventato sempre più competitivo ed allo stesso tempo si darà vita ad un nuovo impianto che porterà una maggiore occupazione ed una crescita dello sviluppo industriale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Attualità