QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
sabato 25 marzo 2017

Attualità martedì 10 gennaio 2017 ore 15:50

Via al percorso per una città condivisa

Una vista di Lucca dall'alto (foto di Piero Frassi)

Al Foro Boario il primo incontro con i cittadini. L'obiettivo del progetto è coinvolgere la cittadinanza nella gestione del patrimonio pubblico

LUCCA — Giovedì 12 gennaio alle 21 al Foro Boario ha inizio il percorso Lucca – Città dell’amministrazione condivisa con un primo incontro coi cittadini. Chi partecipa ha l’occasione per informarsi e per avere tutte le indicazioni per aderire al percorso.

Il progetto viene realizzato grazie ad un finanziamento regionale ottenuto dal Comune di Lucca nell’ambito di uno specifico bando dell’Autorità alla partecipazione della Regione Toscana ed è gestito dal Laboratorio per la sussidiarietà – Labsus. Il percorso mira ad offrire ai cittadini una possibilità ulteriore di partecipazione attiva.

Gli obiettivi principali da raggiungere entro marzo 2017 sono quelli di stilare una bozza di Regolamento di amministrazione condivisa da presentare al Consiglio comunale, preparare la mappa dei beni comuni da individuare nel percorso partecipato con la relativa raccolta di progetti sugli stessi beni di cui i cittadini intendono prendersi cura. Per ultimo elaborare tipologie di proposte su cui basare patti di collaborazione.

Nel percorso amministrazione condivisa troveranno spazio cittadini e associazioni, sia del terzo settore che di altri tipi di organizzazioni (professionali, di lavoratori etc.) che potranno dare il loro apporto attraverso i laboratori territoriali dedicati. Il percorso intende valorizzare il principio della sussidiarietà per valorizzare, nell’interesse generale, le molteplici energie presenti nella comunità. Con questa iniziativa si intende mettere a sistema l’autonoma iniziativa dei cittadini che intendono, con il Comune, prendersi cura dei beni della città, introducendo il modello di un’amministrazione condivisa.

Questo percorso si inserisce nella strada già tracciata dall’amministrazione Tambellini in ambito di partecipazione e che si è concretizzata su vari fronti come il percorso partecipativo Verso il Piano Strutturale del 2014, i Lavori Pubblici Partecipati di cui si contano tre edizioni, il progetto PIU Quartieri_Social e il percorso partecipativo sulle Politiche Sociali che ha portato al nuovo regolamento sul tema.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità