QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
LUCCA
Oggi 11°25° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lucca, Cronaca, Sport, Notizie Locali lucca
giovedì 18 ottobre 2018

Attualità mercoledì 13 giugno 2018 ore 16:00

Trentasei telecamere a sorvegliare il territorio

Sindaco e prefetto hanno firmato il patto per l'attuazione della sicurezza urbana. Gli apparecchi verranno installati fuori le mura e nelle frazioni



LUCCA — Sottoscritto ieri mattina, alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell'Ordine a Palazzo Ducale, dal sindaco Alessandro Tambellini e dal prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti il patto per l'attuazione sicurezza urbana fra Comune di Lucca e Ministero dell'Interno che consentirà all'amministrazione comunale di poter partecipare all'attribuzione dei fondi previsti dalla legge del 18 aprile 2017 n. 48 (37 milioni di euro) per la realizzazione di nuovi sistemi di videosorveglianza.

Assecondando le richieste di Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia Municipale, il progetto prevede l'installazione di 36 nuove telecamere che andranno a integrare la rete già esistente, sorvegliando i punti più delicati del territorio: 15 di queste saranno collocate nei quartieri esterni alle mura e nelle frazioni.

Nel dettaglio, nel centro storico è previsto l'inserimento di nuovi occhi elettronici in piazzale San Donato, piazzale Verdi, intersezione fra via San Paolino e piazzale Verdi, via Santa Giustina intersezione con piazza San Matteo, all'incrocio fra via San Paolino e via Galli Tassi, via Fillungo all'intersezione con piazza San Frediano, piazza San Francesco, angolo fra piazza San Martino e piazza Anteminelli, intersezione fra piazza della Magione e via Vittorio Emanuele II, incrocio fra via Mordini e via Fillungo, incrocio fra via Guinigi e via Sant'Andrea, piazza dell'Anfiteatro, incrocio fra via della Dogana e via del Molinetto, piazza San Michele in Foro angolo via Calderia, angolo di piazza San Salvatore e via Santa Giustina; infine due telecamere sono previste per la sortita San Frediano e quattro per la sortita San Colombano.

Fuori dalle Mura i nuovi apparecchi di videosorveglianza sono previsti all'incrocio davanti alla chiesa di Sant'Anna, all'incrocio fra piazzale Boccherini e via Catalani, in piazzale Ricasoli, all'incrocio fra via Bandettini e viale Europa, alla rotonda fra viale Puccini e viale Einaudi, all'incrocio fra viale San Concordio e via Bandettini, all'incrocio fra viale San Concordio e via delle Fornacette, alla rotonda fra viale San Concordio e via Savonarola, presso la rotonda fra via Castruccio Castracani e via Dante Alighieri, alla rotonda fra via Romana e via Piaggia, in piazza del Popolo (Ponte a Moriano), all'incrocio fra via di Picciorana e via Pesciatina, all'incrocio fra via del cimitero di Vicopelago e via Nuova per Pisa, all'incrocio fra via di Sant'Alessio e via di Pieve Santo Stefano e all'incrocio fra via delle Ville nord e via della SS. Annunziata.

“Ringrazio il Prefetto per aver reso possibile in tempi stretti la formalizzazione del Patto per la sicurezza urbana di Lucca che ci darà la possibilità di accedere ai finanziamenti necessari – ha dichiarato il sindaco – . La rete di videosorveglianza è un occhio pubblico di controllo sul territorio importante per infondere senso di sicurezza che si basa sulla gestione coordinata fra le Forze dell'Ordine. Anche rafforzando questo sistema non possiamo fare a meno però del fondamentale aiuto dei cittadini nel tenere d'occhio il proprio territorio, per questo abbiamo investito importanti risorse anche nell'organizzazione del controllo di vicinato introdotto in quartieri e frazioni”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Attualità